La Storia

Servizi Funebri

Dal 1930 Zimmatore Pietro organizza servizi funebri completi secondo le esigenze del cliente...

 

L'agenzia funebre con la sua lunga esperienza alle spalle è in grado di offrire servizi discreti ed eleganti, perfettamente in linea con le richieste degli assistiti e delle disposizioni del defunto.

 

La professionalità unita ad una grande sensibilità e disponibilità, gli permette di organizzare cerimonie fedeli alle diverse fedi religiose e ai diversi luoghi di appartenenza: dal classico rito funebre, a quello ormai diffuso della cremazione.

 

Zimmatore è in grado di seguire il cliente supportandolo nelle varie questioni burocratiche e sollevandolo, in un momento tanto difficile, da incombenze, quali:

 

- affissioni di avvisi pubblici

- allestimento di camere ardenti

- addobbi funebri floreali

- biglietti di ringraziamento

- composizione salme

 

L'agenzia funebre Zimmatore Pietro è inoltre convenzionata con società di mutuo soccorso fra postelegrafonici, oltre ad essere autorizzata per funerali di Stato.

Il saluto dell'associazione Feniof per la scomparsa di Pietro Zimmatore

Pietro Zimmatore, storico Consigliere Nazionale Feniof e vice Presidente con delega alla regione Sicilia, è venuto a mancare Domenica 4 Settembre 2016. Al figlio Eugenio ed alla famiglia vanno le nostre più sincere condoglianze. Con lui se ne va un pezzetto di storia della Feniof, un pezzo di storia che nasce in bianco e nero e finisce a colori.

 

Tutti noi infatti ricordiamo Pietro per la sua lunga militanza nelle schiere della Federazione e per le tante battaglie che ha combattuto in una regione difficile come quella siciliana, densa di problematiche e scarsa consapevole sindacale, seguendo le linee federative della Feniof nonostante queste ultime talvolta apparissero troppo rivoluzionarie ed innovative per il settore funebre. Pietro, coadiuvato dal figlio Eugenio che da tempo lo affiancava anche nella vita associativa, ha ugualmente inteso mantenere fermo il proprio ruolo di rappresentate della Feniof, affrontando, anche nell'ultimo difficile anno di vita, questioni importanti per il benessere della categoria.


Negli anni Pietro è stato protagonista di molteplici iniziative ed eventi, alcuni di rilevanza nazionale(per gli effetti che ne sono conseguiti per la categoria in tutta Italia), organizzando momenti di incontro tra gli operatori del settore dei quali abbiamo dato pubblica evidenza nella recente celebrazione del 50° anniversario della Federazione.

 

Quale nota personale ricordo che, nel lontano 2004 a pochi mesi dalla mia assunzione in Feniof, trovò il tempo di farmi una telefonata a seguito di un paio di miei interventi per questioni di specie attinenti l'attività funebre complimentandosi per la corretta disamina della questione e le condivisibili soluzioni individuate; quella telefonata ancora la rammento con affetto in quanto mi diede la giusta dose di coraggio a proseguire la mia esperienza in questo settore che mi avrebbe portato in seguito ad assumere il ruolo di Segretario Nazionale della Federazione. In queste righe va a lui il mio pensiero ed il mio ringraziamento per quelle parole di incoraggiamento che ancora oggi risuonano nella mia mente.
Pietro era un uomo di altri tempi, dal carattere deciso e tenace, con la piena coscienza che solo attraverso una coesa unità sindacale la nostra categoria avrebbe acquisito quella importanza, forza ed opportunità di ricevere le dovute attenzioni da parte della compagine politica e, più in generale, dell'opinione pubblica. Purtroppo è venuto a mancare senza che nella sua regione - La Sicilia - vi fosse evidenza di un serio movimento di cambiamento. Siamo ugualmente sicuri che, coadiuvato dagli associati e dagli altri consiglieri nazionali, il figlio Eugenio saprà beneficiare dell'esperienza di vita del papà Pietro e proseguire il suo lavoro per il bene delle imprese funebri serie ed oneste.
Ciao Pietro, un profondo grazie da parte mia, del Presidente Miazzolo, dei Consiglieri Nazionali e della Feniof tutta.

 

Alessandro Bosi

Segretario Nazionale Feniof

Share by: